Abbiamo detto nell’articolo, sull’ assorbimento cutaneo, che la pelle non è un organo di assorbimento totale ma ha una permeabilità selettiva: solo pochissime sostanze in base alla loro consistenza-peso-grandezza.. riescono veramente a penetrare tutte le barriere naturali del nostro apparato tegumentario.

Andiamo a vedere ai fini di trattamenti estetici funzionali quali sono i cosmetici che riescono ad essere assorbiti dalla pelle e in che modo:

In commercio ci sono molte forme cosmetiche, ossia la struttura del cosmetico, esse possono presentarsi come soluzioni, spray, gel, sospensioni, polveri ecc.

Ciò che permette l’assorbimento cutaneo, quindi il passaggio transdermico dei principi attivi è il veicolante contenuto nei cosmetici.

Cosa sono i VEICOLANTI?

Sono sostanze grasse che si usano per trasportare (veicolare), nel caso dell’estetica, altre sostanze come i principi attivi oltre le barriere naturali della pelle, quindi al suo interno fino gli strati più profondi e il derma.

Si tratta di piccole sfere (0.1 micron) vuote, nel cui interno vengono inseriti gli attivi funzionali al trattamento.

Queste sfere sono formate da pareti con un doppio strato di fosfolipidi capaci di veicolare sostanze idrofile e lipofile.

Ciò che interessa a noi estetiste sono i liposomi (dalla struttura complessa) perché hanno la capacità di legarsi con i fosfolipidi dei veicolanti, ed hanno la facilità di superare lo strato corneo, non lasciano tracce sulla cute, non sono tossici e vengono più facilmente rilasciati.

Tra i vari veicolanti ci sono anche le Nanosfere, delle capsule molto piccole che contengono delle spugnette intrise di principi attivi che vengono rilasciati gradualmente dalla superficie all’interno della pelle, per un effetto migliore sulla pelle ed un’azione efficace.

Inoltre ci sono anche le microemulsioni, 100 volte più piccole di un liposoma, hanno un potenziale di penetrazione più alto, sono più resistenti al sebo e alle sostanze grasse che vengono prodotte dal metabolismo cellulare e hanno una concentrazione più elevata di principi attivi in modo da risolvere estetismi ben precisi.

I veicolanti devono essere applicati sulla cute dopo una buona detersione e tonificazione, dopodiché si possono utilizzare sieri e creme; i veicolanti in commercio sono tanti di vario genere ed ogni azienda propone i suoi più o meno efficaci con attivi che hanno lo scopo di favorire le proprietà umettanti, idratanti e di permeabilità della pelle.

Altri tipi di veicolanti sono gli oli essenziali; cosmeceutici in forma di infusioni, lozioni, emulsioni, gel…; altre sostanze simil vescicolari dalle proprietà simili ai liposomi come i niosomi o i fitosomi; le molecole di ciclodestrina (oligosaccaridi) che formano una serie di anelli in cui vengono posti gli attivi e vengono protetti dall’ossidazione; le microcapsule, sostanze con una sorta di guscio di vario spessore per poter controllare i tempi di rilascio degli attivi.

Infine la veicolazione degli attivi può avvenire anche sotto forma meccanica manuale con l’elettroporazione, attraverso impulsi elettrici modulabili e indolori si avrà una rottura delle barriere della pelle favorendo una penetrazione degli stati più profondi del derma da parte degli attivi che useremo.

Ecco perché è molto importante la scelta del cosmetico che andremo ad utilizzare!

PER SAPERNE DI PIÙ SULLE LINEE COSMETICHE PIÙ PERFORMANTI E I LORO PROTOCOLLI NON ESITATE A CONTATTARCI.

Elisa
Author

Mi chiamo Elisa Di Giacomocarlo, dopo la laurea in Mediazione Linguistica ho deciso nel 2011 di seguire la mia passione ed entrare nel mondo dell'Estetica e del Benessere. Il mio obbiettivo è sempre stato il Benessere Psicofisico delle persone, farle sentire belle dentro e fuori, infatti oltre ad avere specializzazioni in metodologie per trattamenti viso-corpo, nails, make-up e trucco semipermanente mi sono specializzata anche in Terapie Emozionali Olistiche-Energetiche.

Pin It